top of page

Ti piacciono i Libretti di Istruzione? Puntata N. 1

BENVENUTI NELLA RUBRICA “TI PIACCIONO I LIBRETTI DI ISTRUZIONI?”


Ultimamente, mi è capitato di fare a botte con i libretti di istruzioni, e vorrei proprio partire da qui. A volte, sono talmente essenziali, che non si riesce nemmeno ad entrare nella logica delle mere istruzioni che ti vogliono trasmettere, a volte hanno delle immagini, a volte elenchi, a volte interi manuali. Mi sono sempre piaciute le istruzioni, sia chiare e definite, che confusionarie e criptiche, ma in questi giorni, mi danno proprio fastidio. E quando salgono le emozioni sfidanti, cosa si può fare?


La rubrica che vi propongo è un momento per condividere con voi delle riflessioni in merito a quanto ci stiamo sfibrando, a quanti pezzi di noi stiamo perdendo cercando di "capire e pensare", pezzi che finiscono poi nel caos degli altri, creando il marasma universale.

A questo proposito, la Vita mi ha offerto un magnifico strumento, che metterò a vostra disposizione...


Imparare a "sentirmi" e "sentire" la vita che scorre intorno a me ha infatti cambiato completamente la mia esistenza.


L’obiettivo che ho, proponendo questa rubrica, è di farvi "sentire" la vita attraverso degli esercizi molto semplici come toccare un libro, contemplarne la copertina, aprire una pagina a caso, ancor prima di aprilo e leggerne il contenuto.


Queste semplici azioni, ci danno la possibilità di utilizzare i nostri sensi allo scopo di allenare il processo intuitivo. A noi sta il lavoro più tosto, accorgerci di questi segnali sensoriali e “comprenderli”, senza il vecchio libretto di istruzioni, senza la logica (fatta da esperienza e conoscenza) che è cresciuta in noi negli anni fino a questo momento.


Ho ascoltato per caso un dialogo in un serie Tv, che vi riporto, in parte, qui di seguito e nel quale, guardando indietro nel tempo, mi sono riconosciuta:


"Costruire una vita è come costruire una casa, un mattone dopo l’altro, scegli cosa vuoi essere. Costruisci muri che possono proteggerti, ma anche ingabbiarti. Ho sempre pensato che la vita è bella quando hai la possibilità di costruire progetti. E per costruire basta seguire le istruzioni, così non sbagli. Se nella vita segui un navigatore con le istruzioni, non sbagli, è tutto chiaro, ma anche tutto molto noioso. Quando cresci nel caos avere un progetto è la cosa che desideri di più, le regole diventano la tua bussola, solo che quando la bussola si inceppa, devi andare a vista, sperando di non farti troppo male."


Il primo libro che la vita mi ha letteralmente messo in mano in questi giorni è "Viaggio nel mondo dei bambini" di @ManuelaRuaben, Montura Editing, che l'autrice in persona mi ha generosamente donato (https://www.amazon.it/Viaggio-mondo-bambini-Ediz-illustrata/dp/8894532747).


Nell prossima puntata vi racconterò le mie sensazioni alla vista, al tatto, all'olfatto e all'udito ancora prima di aprirlo!


Vi ringrazio tantissimo per il tempo che mi avete dedicato!


Con gratitudine

Monica


3 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Yorumlar


bottom of page